Da dove proviene il legno che utilizziamo per la costruzione degli edifici in legno?

Costruzioni in bioedilizia: la qualità dei materiali!

IL NOSTRO LEGNO PER LA BIO-EDILIZIA: UNA STORIA DI QUALITA’

Conoscere l’origine del prodotto nella costruzione di abitazioni in legno in bio edilizia è una prerogativa fondamentale per capire a fondo le potenzialità ed i fattori di forza dei materiali che Bio-House impiega nelle proprie realizzazioni.

Una storia di qualità, quella del nostro legno, derivante dalla provenienza, dalla lavorazione e dal controllo dei migliori legnami provenienti dalle culture estensive del centro-nord Europa. 

QUALITÀ NELLA PROVENIENZA DEL LEGNO 

Il legno Bio-House proviene da due distinte località geografiche, distinte a seconda delle tipologie di impiego a cui il legno è destinato.

AUSTRIA. La valle carinziana di Lavanttal è una straordinaria zona di crescita per il legno destinato al nostro settore. L’abete rosso proveniente dal Centro Europa si classifica come la migliore tipologia di legno strutturale destinato agli edifici in legno.

PAESI SCANDINAVI. L’incontaminato paesaggio scandinavo è la vera e propria culla dell’abete rosso destinato per le installazioni a vista nelle realizzazioni di case in legno in bio-ediliziaIl pino scandinavo fornisce infatti una qualità ottimale a fibra fine ed anelli di crescita particolarmente belli, che convincono da sempre per l’elevata indeformabilità, conservazione delle misure, resistenza al carico e soprattutto per l’eleganza che conferisce alle ville in legno con esso realizzate.

QUALITÀ NELLA LAVORAZIONE DEL LEGNO 

La qualità del legno per costruire case in bio-edilizia dipende anche dai processi dell'azienda produttrice. Il legno Bio-House è fornito dalla prima azienda europea, ad Abtenau, specializzata nell’utilizzo della tecnica con poliuretano senza formaldeide nel settore dei collanti (collante PUR) per componenti in legno portanti e specializzata nella produzione di bilama e trilama con una qualità conforme alla normativa CE per fabbricati in bio-edilizia.

Una lavorazione che, per la conformità alle più innovative normative internazionali, ha ricevuto dei riconoscimenti Europei, classificandosi al 3° posto al Premio per la ricerca e l’innovazione “Incollaggio innovativo di componenti portanti in legno”.

Nello stabilimento austriaco operano le più moderne apparecchiature che servono agli esperti per ottenere prodotti finali di elevato valore qualitativo per la costruzione di ville legno in bio-edilizia. Ecco perché il legno, ad esempio, dopo una scansione a raggi X, deve superare anche le severe ispezioni visive degli addetti al controllo qualità: regolarmente vengono effettuati controlli sul processo di giunzione a pettine con l’occhio allenato proprio di competenza degli esperti. Tutto il processo mira così ad assicurare una qualità ed un’estetica di primissimo livello per la realizzazione di case in legno, grazie all'accurato controllo finale di ogni singolo pezzo.

La grande forza innovativa del legno Bio-House si esprime anche in molti altri dettagli: ad esempio, l’applicazione della colla. Nello stabilimento dei nostri fornitori, la colla non viene colata, bensì spruzzata ad alta pressione (da 35 a 60 bar.). Oppure nel caso della giunzione a pettine, dove la pressatura effettuata sul singolo pezzo garantisce la massima precisione, poiché ogni dente della giunzione viene allineato e solo dopo pressato.

QUALITA’ NEL CONTROLLO DEL LEGNAME DESTINATO ALLE NOSTRE VILLE IN LEGNO

Una volta arrivato nel nostro stabilimento di produzione, il legno austriaco lavorato passa sotto il vigile controllo dei nostri Responsabili Tecnici di Produzione.

Questi esperti provvedono a verificare, per ogni carico di legname, l’eventuale presenza di sostanze dannose per la salute e la salubrità umana tramite:

  • Il controllo delle radiazioni. Il legname viene analizzato tramite il contatore Geiger, un efficace strumento di misura delle radiazioni di tipo ionizzanti. In questo modo ci è possibile verificare ulteriormente la qualità del legno, evitando possibili alterazioni nocive per chi abita nelle ville in legno realizzate dalla nostra azienda.
  • Il controllo di qualità del legno a vista. Si procede verificando la presenza di eventuali imperfezioni antiestetiche, al fine di garantire in ogni dettaglio la bellezza del legname per la costruzione delle case in legno.
  • Il controllo del tasso di umidità, per evitare l’utilizzo di legno che possa deformarsi e/o marcire.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani sempre aggiornato e in contatto con noi