Perché scegliere la bioedilizia?

Perché costruire un’abitazione in legno in bioedilizia? Quali sono i vantaggi rispetto all’edilizia tradizionale? E perché le case in legno sono sempre più diffuse? Ve lo raccontiamo in questo articolo!

Stai pensando di costruire la tua casa in legno dei sogni? Allora sicuramente ti starai chiedendo come scegliere la tecnologia costruttiva ideale, quella che ti possa garantire ogni giorno la massima efficienza abitativa e sicurezza.

Sempre di più la conoscenza collettiva si sta dirigendo verso un nuovo fronte edilizio che sta, a grandi passi, rivoluzionando l’intero concetto di “casa”: il mondo della bioedilizia.

Ma perché costruire un’abitazione in legno in bioedilizia? Quali sono i vantaggi rispetto all’edilizia tradizionale? E perché le case in legno sono sempre più diffuse?

In questo articolo 4 dei principali vantaggi che derivano dal costruire una casa in bioedilizia:


1.     COMFORT QUOTIDIANO

Partiamo dall’impatto quotidiano che la casa ha con l’uomo che la abita. Il comfort, o benessere abitativo, è l’effetto con cui ci si confronta ogni giorno vivendo in una casa.

In una casa in legno la temperatura ambientale, ben più alta rispetto a quella di abitazioni costruite in edilizia tradizionale, consente di irradiare calore in modo naturale ed uniforme.

Il legno infatti è un materiale presente in natura capace di fungere da idro regolatore. Grazie a questa proprietà, il legno assorbe l'umidità in eccesso e la libera in caso di carenza.

Inoltre l'assenza di ponti termici e la traspirabilità controllata delle pareti in legno permettono di evitare fenomeni di condensa interstiziale e il formarsi di muffe.


2.     RISPARMIO ENERGETICO

Di certa garanzia è il risparmio energetico che deriva dal vivere in un’abitazione in legno realizzata in bioedilizia.

I costi di gestione media di una casa in legno, ad esempio, vanno dai 800€ ai 1.500€/annui.

Questo range di spesa comprende i costi energetici di cui necessita una casa: riscaldamento, raffrescamento, acqua calda sanitaria, luci, prese elettriche e piano cottura ad induzione.

Cosa rende una casa in legno così efficiente dal punto di vista economico? La risposta sta proprio nelle proprietà uniche e incomparabili del legno, quali:

-       L’elevato isolamento termico: grazie agli elevati sfasamenti termici, il legno consente di trattenere più a lungo il calore in inverno e di isolare maggiormente dal caldo in estate.

È proprio grazie alla forte inerzia termica del legno che la trasmissione di calore estivo viene ritardato e l’isolamento termico d’inverno garantito; così, vivendo in una casa in legno, è possibile notare un notevole risparmio energetico in entrambi le stagioni solitamente dispendiose a livello di riscaldamento e raffrescamento.

Come quantificare il risparmio? Leggi l’articolo correlato (http://www.bio-house.it/it/blog/quanto-risparmio-costruendo-una-casa-in-legno)

 

3.     ANTISISMICITÀ

Costruire in bioedilizia garantisce un’elevata sicurezza strutturale in caso di sismi, proprio grazie al materiale di cui si compongono le pareti della casa.

Una casa in legno è certamente consigliata qualora si debba costruire in una zona altamente sismica, come la nostra Italia, spesso purtroppo segnata dai gravi danni strutturali che un terremoto può causare. Calcolando questa possibilità, diventa estremamente importante avere la certezza di vivere in una struttura pronta a resistere il più possibile.

Perché quindi il legno è da preferire in zone sismiche?

·       Il legno è molto più leggero degli altri materiali da costruzione; La massa del legno è circa ¼ di quella del calcestruzzo: questo significa che le costruzioni in legno sono sottoposte ad un impeto distruttivo del terremoto decisamente più ridotto.

·       Il legno presenta un comportamento meccanico particolarmente favorevole: a parità di massa, la resistenza meccanica del legno è fra le migliori. Questo significa che le strutture in legno sono in grado di assorbire senza danni anche forze e sollecitazioni sismiche elevate.

·       Il legno è per natura elastico, quindi sopporta le lievi deformazioni che derivano dai movimenti tellurici di un terremoto. la minor rigidezza (cioè la maggiore deformabilità) della costruzione permette di meglio assorbire l'onda sismica.

·       L'edificio in legno non è mai un corpo monolitico, ma è formato da diversi elementi (di regola parete e solaio) uniti tra loro attraverso connessioni meccaniche (detti anche giunti o collegamenti). Queste, se ben progettate e realizzate, fungono da ulteriore elemento a favore della deformabilità della costruzione e contribuiscono a dissipare l'energia sprigionata dal sisma, evitando così il crollo della struttura. Di fatto, la sicurezza sismica di un edificio in legno dipende anche dalle connessioni e dalla loro corretta progettazione.

 

Studi scientifici come il progetto Sofie del CNR-IVALSA hanno dimostrato come un edificio in legno di 7 piani e 24 metri di altezza, realizzato con i pannelli X-Lam, è uscito indenne da un test antisismico decisamente rude: la simulazione su pedana vibrante del terremoto di Kobe (magnitudo 7,2 della scala Richter) che nel 1995 in Giappone provocò la morte di oltre seimila persone.


Cosa significa a livello quotidiano vivere in una casa anti-sismica?

 


4.     BIOCOMPATIBILITÀ

Costruite secondo i canoni della più innovativa architettura sostenibile, le case in bioedilizia risultano rispettose dell’equilibrio biologico di cui l’uomo necessita per vivere in un ambiente definibile come sano e naturale.

L’assenza di materiali inquinanti per l’organismo e l’ambiente e la presenza, al contrario, di materiali biocompatibili adeguati alle più innovative ricerche tecnologiche, garantisce un’abitazione naturale e salubre.

Così come dev'essere il vero ruolo della tua casa: dare ristoro, calore e “aria pulita” dopo una giornata passata tra l’inquinamento urbano che spesso ci circonda anche nell'ambiente lavorativo.

 


Il mondo della bioedilizia ti ha incuriosito e vuoi saperne di più? Il passo successivo è saper fare la scelta giusta scegliendo l’azienda giusta a cui affidare la costruzione della tua casa in legno: esperienza, competenza e affidabilità sono essenziali.

Da dove cominciare (http://www.bio-house.it/it/blog/case-in-legno-da-dove-cominciare)? 


CONTATTACI o CHIAMA AL 0423 859283, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 19.00

Ti aspettiamo!


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani sempre aggiornato e in contatto con noi