Quanto risparmio costruendo una casa in legno?

Quando si parla di risparmio e costi di una casa in legno prefabbricata è necessario prima di tutto distinguere questo concetto in due fasi:

  1. Il risparmio nella costruzione. Una casa in legno non presenta, in quanto tale, costi di costruzione diversi da quelli di un’abitazione realizzata in edilizia tradizionale. Il vantaggio in questo caso sta piuttosto nella possibilità di affidarsi a produttori diretti. Bio-House infatti, avendo il proprio stabilimento di produzione ed i propri installatori, è in grado di tenere sotto controllo i costi di costruzione risultando così notevolmente competitivi con l’edilizia tradizionale delle case in muratura.
  2. Il risparmio nei costi di gestione. E’ qui che le case in legno prefabbricate rivelano il loro grande vantaggio: l’abbattimento dei costi di gestione evidenti nel lungo periodo.


CASE IN LEGNO: LE PRESTAZIONE ENERGETICHE DEL LEGNO

Le elevate prestazioni di isolamento termico di una casa in legno prefabbricata consentono bassi consumi energetici durante l’anno, garantendo così questa efficacia con il decorrere delle stagioni nonostante i notevoli sbalzi termici.

Il legno, di natura un isolante naturale, se unito ad altri isolanti idonei conferisce alle pareti una forte inerzia termica capace sia di isolare dal freddo la casa in legno nel periodo invernale sia di rallentare la trasmissione del calore accumulato dall’abitazione in legno nel periodo della calura estiva.

Il tempo di raffreddamento molto più lungo d’inverno consente così a livello pratico un utilizzo inferiore del riscaldamento, una delle spese maggiori con cui fare ogni anno i conti.

L’ottima impermeabilizzazione e ventilazione delle pareti della casa in legno prefabbricata consente invece, d’estate, l’assorbimento dell’umidità presente nell’aria rendendo l’ambiente quotidiano fresco e salubre.

Inoltre, una progettazione di qualità dell’abitazione in legno pensata per sfruttare l’irraggiamento solare permette un ulteriore riduzione dei consumi abbattendo così i costi di gestione annui.

Bio-House, dopo anni di ricerca e collaborazione con le più rappresentative aziende europee, ha individuato le soluzione tecniche più idonee per le proprie realizzazioni introducendo innovativi sistemi di climatizzazione e rinnovo dell’aria.


Come quantificare il risparmio e i costi complessivi per la gestione di una casa in legno prefabbricata?

Una casa in legno di classe energetica A, con contributo con tariffa speciale D1 per pompe di calore e impianto fotovoltaico 3 kW scambio sul posto, prevede un costo di gestione medio comprensivo di:

  1. Riscaldamento
  2. Raffrescamento
  3. Acqua calda sanitaria
  4. Luci, prese elettriche, piano cottura ad induzione che va da 800€ a 1500€ /anno* a seconda della metratura dell’abitazione e del progetto.

Se poi la classe energetica dell’abitazione in legno prefabbricata è migliore di una classe A ed il fotovoltaico è maggiore di 3 Kw questi costi possono ulteriormente diminuire.


* I costi di gestione possono variare a seconda della zona climatica e dell’uso della casa in legno.


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani sempre aggiornato e in contatto con noi