Il benessere abitativo delle case in legno prefabbricate

Da dove deriva il comfort delle case prefabbricate in legno?

È ormai noto che l’architettura ha un impatto sulle persone, un impatto positivo o negativo in base ai materiali utilizzati ed alla progettazione, e nel nostro caso ci interessa evidenziare e riportare quanto sia di impatto positivo l’utilizzo del legno come materiale principale nella costruzione delle case.

Si sente spesso parlare del comfort abitativo delle case prefabbricate in legno, della loro influenza nel creare un ambiente salubre e sicuro per i propri occupanti.

 

Da dove deriva il comfort delle case prefabbricate in legno?

Le case prefabbricate in legno danno un alto benessere termo-igrometrico a chi ci vive, dovuto alla qualità del legno di poter regolare naturalmente il livello di umidità dell’aria. Altre proprietà del legno, come essere un pessimo conduttore di calore, evita la formazione di condensa causata solitamente dai ponti termici. Per lo stesso motivo l’alto isolamento delle case in legno prevede un utilizzo limitato di impiantistica di riscaldamento/raffreddamento, aiutando anche in questo caso un benessere psico-fisico degli abitanti.

Sei curioso, vuoi conoscerne i dettagli? Contatta il nostro team, è a tua disposizione per qualsiasi domanda!

 

Un caso particolare in Norvegia

Proprio con la finalità di portare benefici alla salute degli abitanti, sono stati commissionati dall’associazione benefica norvegese, Friluftssykehuset Foundation, due rifugi per gli ospedali di Oslo e Kristiansand, i più grandi ospedali della Norvegia.

Una notizia davvero molto singolare quella che racconta la realizzazione di due piccoli edifici in legno come veri e propri “ausili medici”, sviluppati con la collaborazione tra il dipartimento di Psicosomatica e Psichiatria infantile dell’ospedale di Oslo e lo studio d’architettura Snøhetta.

Vediamo da vicino queste due particolarissime costruzioni in legno: con una superficie di circa 35 metri quadri, ispirati all’architettura delle case sugli alberi in legno, rivestite in rovere norvegese, con grandi finestre trapezoidali e lucernari che integrano i pazienti con il paesaggio naturale che li circonda. Sì, perché non abbiamo ancora puntualizzato che sono stati costruiti immersi nei boschi per beneficiare della pace e tranquillità della natura che amplifica gli effetti del comfort abitativo delle costruzioni in legno.


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani sempre aggiornato e in contatto con noi