Un uso sostenibile del legno: costruzioni in legno, abitazioni e ristrutturazioni

Sono molte le iniziative sostenute soprattutto da FederlegnoArredo, per la sensibilizzazione e il confronto sull'importanza e la salvaguardia del patrimonio boschivo con un uso controllato e sostenibile della “risorsa legno”.

Il tema della sostenibilità delle foreste e l’utilizzo del legno riguarda molti settori sia dell’arredo che delle costruzioni in legno ed è un tema così sentito e di forte interesse che vengono studiati modelli di simulazione per una gestione forestale sostenibile. Questo per sottolineare l’importanza della connessione tra l’uomo e l’ambiente in cui viviamo, una connessione imprescindibile dalla nostra natura.


I boschi sono ecosistemi che vivono e cambiano ad un ritmo molto più lento rispetto a quello dell’uomo ed hanno dimostrato di saper resistere a grandi catastrofi naturali che li mettono a dura prova, come i grandi incendi in Amazzonia e in Australia. Queste catastrofi naturali hanno sempre causato “la morte di molti alberi ma mai la morte del bosco.”


A favore della tutela dell’ambiente, della cura e la difesa del territorio, entra in gioco l’innovazione tecnologica: droni, scansioni laser, satelliti e simulazioni al computer, permettono di capire cosa succederà rispetto ai cambiamenti climatici ed allo sviluppo economico, situazioni, entrambe, che rappresentano la sfida per il nostro pianeta.



Sostenibilità del bosco: Le costruzioni in legno

Il concetto di sostenibilità si applica al meglio sulla promozione dell’utilizzo del legno per le costruzioni in legno, che sia nelle abitazioni private o edifici pubblici, ma anche nelle ristrutturazioni.

Attualmente in Italia, invece, il legno viene utilizzato per la maggior parte per produrre energia mentre la maggior sostenibilità la avremmo se prediligessimo il legno in sostituzione dei materiali più inquinanti e non riciclabili nel settore edile.


Questo è quanto emerso durante l’ultimo incontro organizzato da FederlegnoArredo per la presentazione del libro di Giorgio Vacchiano “La resilienza del bosco”; ricercatore e docente universitario che studia modelli di simulazione per la gestione forestale sostenibile, la mitigazione e l’adattamento al cambiamento climatico e ai disturbi naturali nelle foreste europee.

[Fonte: ilgiornale.it]